Ilenia in Burkina Faso

Storie di vita vissuta: Ilenia

  di Redazione Equilibrio Instabile   Ilenia ha studiato ragioneria a Settimo (essendo di Chivasso) e poi, vedendo i buoni risultati delle superiori, decide di iscriversi ad Economia Aziendale all’Università di Torino, dove nel 2010 consegue la laurea triennale. Osservandola però, non si riesce ad immaginarla dietro uno sportello di una banca o a scrivere al…

Patrizia

Storie di vita vissuta: la storia di Patrizia

di Redazione Equilibrio Instabile   Patrizia è sempre sorridente ed è una gran chiacchierona. La passione per il volontariato e per il sociale l’ha iniziata a respirare fin da piccola, in famiglia. Infatti, sceglie di intraprendere il percorso di studi in Scienze e Servizio Sociale e diventa, dopo l’esame di Stato, assistente sociale. Durante l’Università,…

Gino

Storie di vita vissuta: la storia di Gino

  di Redazione Equilibrio Instabile   Incontriamo Gino durante un “casting”: attore provetto, non ha mai perso la passione per la telecamera, frutto forse anche di un Dna napoletano (la città degli attori per eccellenza). La famiglia di Gino arriva a Torino quando ancora campeggiano i famigerati cartelli “non si affitta a meridionali”: con tanti…

In foto: Andrea, 30 anni

Storie di vita vissuta: la vita di Andrea

di Redazione Equilibrio Instabile   Andrea ha passato da poco i trent’anni e da quando ha smesso di studiare, da adolescente, non è mai stato con “le mani in mano”. Si è sempre dato da fare e ha lavorato in diversi settori, da quello della ristorazione, alla metalmeccanica, fino ad arrivare all’edilizia, a Torino e…

Con Aldo inauguriamo la nostra rubrica dedicata a storie di vita vera.

Storie di vita vissuta: la vita di Aldo

    di Redazione Equilibrio Instabile   Su giornali e televisioni siamo abituati a vedere la crisi che attanaglia l’Italia attraverso i numeri: una via crucis di segni “meno” che da anni ci segue da mattina a sera ed è diventata quasi una nefasta cantilena. Ma bisogna guardare le persone negli occhi per capire…e così…