MerkelTrump

Dopo il G7: raccogliamo i cocci dell’Occidente

Fonte: Megachip Globalist (di Giulietto Chiesa)   È finito il G-7. L’elefante è uscito dalla cristalleria lasciando intatta solo una piccola parte della mercanzia. La fiducia reciproca, tra alleati, che non c’era, non è stata ricostituita. Il resto è finito in frantumi. È stato evidente che questa Europa è, mediamente, più “americana” del presidente degli Stati…

schindler

Trump e Clinton? Sintomi del declino della democrazia

  In foto: il teologo David Schindler  Il seguente articolo è tratto da “Il Foglio” (link originale: http://www.ilfoglio.it/esteri/2016/10/16/trump-clinton-sintomi-inevitabile-malattia-della-democrazia-liberale___1-v-149290-rubriche_c152.htm)     Alexis de Tocqueville aveva intravisto lo psicotico affannarsi del becero Donald Trump, aveva intuito il sordido viluppo di potere di Hillary Clinton, aveva presentito i dibattiti vacui, scorto gli intrighi intessuti nel silenzio di server privati,…

g20

Usa, Cina e l’accordo sul clima

Il seguente articolo è apparso anche su Rivista Europae (http://www.rivistaeuropae.eu/esteri/g20-usa-cina-ratificano-laccordo-sul-clima/) di Giacomo Giglio Il G20 tenutosi ad Hangzhou, non lontano da Shanghai, è stato per molti versi poco risolutivo: i “grandi” della Terra non hanno concordato una linea comune su come affrontare la stagnazione economica globale, a partire dal nodo dei tassi zero e dalla massa…

E Bloomberg demolisce il mito di Trump miliardario

Da Repubblica.it riportiamo le considerazioni dell’ex sindaco di New York Michael Bloomberg; un convinto sostegno a Hillary Clinton e una dura presa di posizione contro Donald Trump. L’ex sindaco di New York descrive il candidato repubblicano come un «imbroglione». «La sua è stata una carriera di bancarotte, liti, inganni e lavoratori in nero» FILADELFIA «Io…

Omar Mateen Identified as Gunman in Mass Shooting in Florida

Strage di Orlando: chi è Omar Mateen?

  Domenica 12 giugno a Orlando, in Florida, un uomo è entrato nel Pulse, un famoso locale gay della città, e ha iniziato a sparare sulla folla. L’uomo era un cittadino americano di origini afghane, e si chiamava Omar Mateen: nella sparatoria, iniziata intorno alle 2 di mattina (in Italia erano le 8), ha ucciso 49 persone…