Jimmy Fontana, secondo portiere e tifoso del Torino

La solitudine dei numeri 12

di Giuseppe Lupoli   Che cosa hanno in comune Luciano Bodini, Astutillo Malgioglio e Raffaele Di Fusco? Chi è nato dalla seconda metà degli anni Ottanta in poi non può saperlo. Questi tre “oscuri” giocatori hanno in comune di essere dei secondi portieri che, pur giocando molto poco, hanno arricchito le proprie bacheche con trofei…

La famosa scena di “Tre uomini e una gamba”

Ciriaco Sforza, oltre “Tre uomini e una gamba”

  di Giuseppe Lupoli   Molto spesso i giocatori sono glorificati anche eccessivamente e si vogliono mitizzare tutti gli aspetti che li riguardano, dalle doti calcistiche a quelle umane, deificando sovente personaggi piuttosto mediocri al di fuori del rettangolo di gioco. Oggi con canali che parlano di calcio ventiquattr’ore su ventiquattro e social network molto…

Il Filadelfia prima della demolizione

La rinascita del Filadelfia

  di Giuseppe Lupoli   A fine maggio, verrà inaugurato il nuovo Filadelfia, dopo la sua ricostruzione. E’ un fatto molto importante, non solo per i tifosi del Torino o gli appassionati di calcio, ma per tutti coloro che pensano che la tutela del nostro passato sia importante e non sia un aspetto secondario. Nel…

Sammer, capitano del Borussia Dortmund, con il Pallone d’oro

Il Pallone d’oro delle polemiche

  di Giuseppe Lupoli   Tutti i premi portano delle polemiche: capita per il Nobel, per l’Oscar e, più prosaicamente, anche per il Pallone d’oro. L’edizione del 1996, però, si rivelò particolarmente contestata. L’anno precedente aveva vinto per la prima volta un calciatore non europeo, il liberiano George Weah, perché da quell’anno cambiarono le regole e…

Luis Silvio Danuello, il “bidone” per eccellenza

“Bidoni” verdeoro d’Italia

di Giuseppe Lupoli   Il Brasile è la patria di alcuni dei più grandi giocatori della storia del calcio; ad esempio, senza Pelè e le sue gesta sarebbero molto più grigi gli almanacchi e i volumi sul “gioco più bello del mondo”. In Italia, soprattutto negli anni Ottanta e Novanta, quando quasi tutti i migliori…

Ddr vs Rft nei Mondiali 1974

L’Ostalgie del pallone

  di Giuseppe Lupoli Negli ultimi anni è comparso, in Germania, il fenomeno dell’Ostalgie, ossia la nostalgia per la vita nella vecchia Repubblica Democratica Tedesca. Infatti, sono tornati di moda molti elementi e prodotti della grigia Germania dell’Est; basta fare un giro per Berlino e ci si può rendere conto che le icone del Socialismo…

Rocca con la maglia della Roma

Quando la sfiga ci vede benissimo

    di Giuseppe Lupoli   Nella vita la costanza, l’impegno ed il lavoro possono fare la differenza tra il successo e l’insuccesso ed ognuno di noi cerca di fare del proprio meglio per arrivare a risultati positivi e riuscire a conseguire gli obiettivi prefissati. La buona sorte, però, può agevolare la situazione così come,…

La Danimarca festeggia l’Europeo del 1992

1992: (brutte) sorprese ed una favola

  di Giuseppe Lupoli   Il 1992 fu un anno particolare: nel nostro Paese, venne, infatti, sconvolta l’organizzazione politica su cui si basava la struttura istituzionale dal secondo Dopoguerra in avanti. Ci furono diversi momenti che resero evidente lo sgretolamento di un sistema, che durava da più di quarant’anni e che sembrava, fino a pochi…

Giovinco in azione con la nazionale italiana

Piccoli (grandi) uomini azzurri

  di Giuseppe Lupoli   E’ capitato, spesso, nella storia del calcio, che i giocatori più fantasiosi e tecnici, quelli che fanno sognare le folle con le proprie prodezze, fossero anche i meni dotati fisicamente. Probabilmente, perché avere dei piedi non enormi ed essere sguscianti ed agili aiuta molto sul terreno di gioco, dove ventidue…

Leganes: festeggiamenti per la promozione in Liga nel 2016

Leganes: i vicini di casa di Golia

di Giuseppe Lupoli   Sognare in grande quando, ad una ventina di chilometri di distanza, giocano dei marziani che vincono, da oltre un secolo, tutto, in patria e fuori, non è molto agevole, c’è anche il rischio, ad un certo punto, di scoraggiarsi. Pensare di raggiungere la prima divisione e poter giocare con quei vicini…