Oltre ogni limite

Neymar, 25 anni, è ora il calciatore "più ricco" del mondo

Neymar, 25 anni, è ora il calciatore “più ricco” del mondo

di Giuseppe Lupoli

 

Cosa si può fare con cinquecento sessantadue milioni di Euro? Tanto per iniziare, si potrebbero acquistare un paio di “Nafea daa ipoipo” di Paul Gauguin, oppure due o tre residenze extralusso a Londra o per chi preferisce i motori, duecento otto Ferrari 458 Pininfarina Sergio, ancor meglio sarebbe poter aiutare qualche milione di persone a mangiare o a curarsi.

Ma c’è anche un’ulteriore possibilità: comprarsi, per proprio diletto, le funamboliche gesta, palla al piede, del numero uno del calcio brasiliano, Neymar da Silva Santos Júnior. Duecento ventidue milioni al Barcellona, detentore del cartellino, trecento lordi, in cinque anni, al giocatore, più quaranta milioni al padre del fantasista, come commissioni, per il ruolo di intermediario. Questo è quello che sborserà il Paris Saint Germain per portare il fuoriclasse carioca in Francia.

Il giocatore si libererà da solo pagandosi la clausola rescissoria, dopo aver ricevuto una maxi sponsorizzazione per il Mondiale in Qatar nel 2022, erogata dalla Qatar Sports Investment che controlla buona parte del PSG. Ecco un modo per raggirare il Fair Play finanziario della UEFA.

Ciò che colpisce è l’enorme mole di denaro che, in queste ore, si sta muovendo in giro per il mondo, “solo” per far trasferire un giocatore da una squadra ad un’altra. Al di là delle questioni etiche, che possono essere viste in modo diverso, a seconda di chi osserva questo affare internazionale, è l’aspetto romantico del gioco che riceve un “diretto” da cui sarà difficile riprendersi.

Noi “bambinoni”, amanti del calcio, dobbiamo capire, una volta per tutte, che l’attaccamento alla maglia ed alla società di appartenenza non può essere più considerato all’ordine del giorno ma, in futuro, sarà sempre più un’eccezione. Con queste cifre, in primo piano, rimane l’aspetto economico ed il gioco del calcio è relegato nelle retrovie. Anche “lo sport più bello del mondo” sta lasciando spazio, sempre di più, solo alla pecunia…e noi cosa possiamo fare? Crescere.

 

Oltre ogni limiteultima modifica: 2017-08-05T13:13:10+00:00da giacomo-giglio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento