Brad e Angelina: l’amore eterno non esiste

 

brangelina-1

 

di Dalila Giglio

 

Dopo un film galeotto, dieci anni di relazione, di cui due di matrimonio, sei figli e una fondazione costituita insieme (che porta il loro nome), anche loro, gli inossidabili Brangelina, si sono arresi di fronte alle “differenze inconciliabili”.

Nemmeno il tempo di riprenderci dalla fine dell’amore tra Albano e Romina che -toh!- Brad e Angelina ci giocano questo brutto tiro e si lasciano.

Proprio adesso, che avevamo smesso di credere alle continue e sempre smentite voci di crisi, che avevamo ricominciato a credere al lieto fine, che avevamo creduto che esistessero persone capaci di starsi accanto non solo nella salute, ma anche nella malattia, ecco che Brad e Angelina divorziano.

E chi se ne importa che i due “tornino sul mercato”, pronti a regalarci nuove fiabesche love story con partner magari più giovani e avvenenti, e che Jennifer Aniston abbia finalmente avuto, seppure a distanza di anni, la sua rivincita: due giorni fa l’Amore è morto, e una parte di noi con lui.

Perché se hanno gettato la spugna loro che -non ce ne vogliano- fino ad adesso dalla vita hanno avuto il meglio, allora come possiamo farcela noi, che dobbiamo combattere tutti i giorni con una quotidianità fatta di lavori estenuanti, soldi che non bastano mai, figli da crescere senza l’ausilio delle baby sitter (almeno nella maggioranza dei casi), corpi inevitabilmente soggetti a una senescenza che le misere finanze non ci consentono di illudere di arrestare temporaneamente tramite il ricorso alla medicina estetica?

Se neanche la bellezza, la ricchezza, la fama, le affinità elettive, il lavoro in comune, l’impegno umanitario condiviso possono nulla contro il sentimento che negli anni si depotenzia e muta irreversibilmente, sino a rendere quasi estranee due persone che per anni hanno vissuto in simbiosi e dato alla luce nuove vite, allora vuole dire che l’amore eterno non esiste o che non è per tutti o che la vita è troppo lunga e difficile, perché il più nobile dei sentimenti basti a tenere due persone unite per la vita.

O forse, più semplicemente, il peso dei grandi amori di dominio pubblico a un certo punto diventa insostenibile per chi lo vive, e finisce per distruggere la coppia.

Forse, i Brangelina li abbiamo distrutti noi, che proiettavamo su di loro le nostre aspettative frustrate di esseri umani con alle spalle amori insoddisfacenti o falliti.

The show must go on, ma non disperiamo: magari, tra qualche anno, Brad e Angelina ci ripensano.

E allora noi potremo ricominciare a credere nelle favole.

Brad e Angelina: l’amore eterno non esisteultima modifica: 2016-09-22T09:11:31+00:00da giacomo-giglio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento