happiness

Non dovete essere felici! L’insoddisfazione è nostra alleata

Pubblichiamo di seguito la traduzione di un articolo del The Guardian (https://www.theguardian.com/commentisfree/2016/aug/17/psychology-happiness-contentment-humans-aspire-goals-accomplish-evolution)   Negli anni Novanta, uno psicologo di nome Martin Seligman guidò il movimento della psicologia positiva, che ha posto lo studio della felicità umana esattamente al centro della ricerca e della pratica psicologica. Questa corrente ha continuato una tendenza che ha avuto inizio…

kirill

Geopolitica e fede: comprendere la Russia di Putin

Pubblichiamo di seguito un estratto da “Il Foglio” a firma Gianfranco Benedetto (fonte:http://www.ilfoglio.it/esteri/2016/08/15/putin-politica-estera-russia-geopolitica-cultura-storia___1-v-145910-rubriche_c184.htm)     La politica estera di un paese è fortemente influenzata dalla propria storia, dalla propria cultura, dalle tradizioni, dagli usi, dalla psicologia prevalente nella nazione. (…)   L’allargamento occidentale. A Mosca, è troppo recente il ricordo della contrapposizione tra la Russia, allora…

apprentice-Trump

Contro Trump un mix di contraddizioni

  Fonte: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=16776&mode=&order=0&thold=0   Alfred Hitchcock amava ripetere che «più riuscito è il cattivo, più riuscito sarà il film», e se questo è vero, vorrà dire che le imminenti elezioni presidenziali americane saranno ottime, poiché il «cattivo» (Donald Trump) è il miglior cattivo che si possa immaginare? Sì, ma in un senso assai problematico. Per la…

ISTAT: DIVARIO SALARI-PREZZI MAI COSI' AMPIO DA 1997

L’Europa dei bassi salari che non esce dalla crisi

Pubblichiamo di seguito un articolo di Emiliano Brancaccio pubblicato sull’edizione online de “L’Espresso” (http://espresso.repubblica.it/affari/2016/08/12/news/l-indicibile-eresia-del-rilancio-dei-salari-1.280339?ref=HEF_RULLO)   Le politiche espansive della BCE non sono in grado di allontanare l’eurozona dal precipizio della deflazione. Nei giorni scorsi l’istituto di Francoforte ha dovuto rivedere al ribasso le stime d’inflazione nell’eurozona per il 2017 e il 2018, e per la…

yogananda-4

Angolo-Cinema: The Life of Yogananda (Awake)

In foto: Paramahansa Yogananda   di Vittorio Sabatini Qual è il libro che più di tutti ha influenzato due icone del nostro tempo come George Harrison e Steve Jobs? È l’Autobiografia di uno yogi, proposto in Italia per la prima volta da Astrolabio, il cui successo continua in tutto il mondo a distanza di oltre…

ferie agosto

L’insostenibile leggerezza d’Agosto

di Dalila Giglio   E ci risiamo: è di nuovo agosto. Tempo di vacanze, finalmente. Lo abbiamo atteso per un anno intero, abbiamo fatto l’impossibile per ottenere un paio di settimane di ferie proprio in questo mese, ci siamo attivati che era ancora dicembre dell’anno precedente per prenotare un albergo o affittare un appartamento in…

lupi solitari

Nella mente dei lupi solitari dell’Isis

  L’articolo è stato originariamente pubblicato dalla rivista Neos (http://www.neosmagazine.it/new/2016/08/nella-mente-dei-lupi-solitari-dellisis/)   di Giacomo Giglio   Il luglio appena trascorso è stato funestato da una serie di eventi atroci ed inquietanti, culminati simbolicamente nella terribile tragedia della sera del 14 luglio nell’affollata promenade di Nizza, dove un camion guidato da un franco-tunisino ha falciato la vita…

urlo

Bauman: “Viviamo nella società dell’isolamento”

Di seguito pubblichiamo l’intervista a Zygmunt Bauman proposta da Repubblica (http://www.repubblica.it/cultura/2016/08/05/news/bauman_attenti_ai_politici_che_fanno_dei_nostri_sentimenti_uno_strumento_di_potere_-145400998/)   Professor Bauman, sono passati dieci anni da quando scrisse “Paura liquida” (Laterza). Che cos’è cambiato da allora? “La paura è ancora il sentimento prevalente del nostro tempo. Ma bisogna innanzitutto intendersi su quale tipo di paura sia. Molto simile all’ansia, a un’incessante e…

abramovic

Il dilemma della maternità

In foto: Marina Abramovic   di Dalila Giglio   Alle donne occidentali non tutto è concesso, ma molto sì: possono fare mestieri che una volta erano ad appannaggio esclusivo degli uomini -perfino ambire a divenire Presidente della nazione più potente del mondo-, conseguire i titoli di studio più elevati, adottare i look che preferiscono, scegliere…